centralina-per-irrigazione

Centralina per l’irrigazione: guida alla scelta giusta

Aprile 1, 2021 0 di Gloria De Rugeriis

La centralina per l’irrigazione è uno strumento utile sia per la cura di orto, giardino e balcone, sia per te al fine di non doverti preoccupare giornalmente dell’annaffiatura delle piante, soprattutto nei periodi caldi.

Come scegliere la centralina giusta? Sul mercato sono disponibili molti modelli che variano in base alla grandezza dello spazio e del numero di piante da irrigare.

Questo articolo si pone come una guida all’acquisto e alla scelta della centralina per irrigazione più adatta alle tue esigenze e a quelle del tuo spazio verde.

Cos’è la centralina per l’impianto di irrigazione

Le centraline d’irrigazione, chiamate anche computer, programmatori per l’irrigazione o timer, sono basate su un funzionamento elettronico, vengono collegate all’impianto dell’acqua e possono essere alimentate sia a batterie che a corrente elettrica. L’alimentazione dipende anche dal tipo di centralina che decidi di installare: centraline più grandi avranno bisogno di essere alimentate con maggiore potenza.

Come funziona un programmatore di irrigazione

Le centraline per irrigazione possono essere molto semplici o molto complesse. Le prime permettono di impostare la durata dell’erogazione di acqua e la ripetizione; le seconde, invece, servono a gestire impianti più articolati e possono avere varie funzioni tra cui l’attivazione via bluetooth e WiFi.

Le funzioni di base che ogni centralina possiede sono:

  • programmazione dell’orario di partenza;
  • ripetizione in base ai giorni della settimana o a distanza di ore;
  • irrigazione a zone (con programmi e orari differenti);
  • sensore di pioggia.

Le centraline per irrigazione WiFi o bluetooth sono le più evolute e hanno anche funzioni più avanzate come:

  • gestione della programmazione a distanza;
  • gestione tramite app;
  • modularità, ossia funzione di collegare in maniera modulare più stazioni di irrigazione;
  • collegamento a stazioni meteorologiche.

Quest’ultima funzione è molto preziosa perché trasforma la centralina in un vero e proprio computer che calcola i dati meteorologici e regola di conseguenza i tempi di irrigazione.

Come scegliere una centralina per irrigazione?

Nello specifico, il mercato mette a disposizione diverse tipologie di programmatori per l’irrigazione che variano in base alla portata e all’utilizzo che se ne fa. Quindi, se ti stai chiedendo come scegliere la centralina per irrigazione, sappi che dovrai iniziare dallo studio dello spazio da irrigare.

Se hai un giardino avrai bisogno di progettare un impianto di irrigazione interrato, anche se questo aspetto dipende dalla metratura.

Se hai un orto o un frutteto, a maggior ragione, avrai bisogno di installare un impianto idrico capace di raggiungere ogni punto essenziale per portare acqua alle tue piante e ai tuoi ortaggi.

Anche per un balcone o un terrazzo è molto importante disporre di un impianto di microirrigazione che rifornisca ogni vaso.

Come vedi, la raccolta delle informazioni su metrature, numero di piante e vasi da innaffiare, è molto importante al fine di avere un quadro chiaro prima di scegliere una centralina per l’impianto di irrigazione automatica.

Da Greeny, oltre a poter acquistare un programmatore, puoi usufruire del servizio di progettazione giardini. Scopri come cliccando il bottone qui sotto!


Irrigazione da esterno

Per irrigazione da esterno si intende quella dedicata a piccole zone come balconi, terrazzi e piccoli giardini. La caratteristica principale di questo tipo di centraline di irrigazione è che sono stagne e chiuse in una scatola protettiva come, ad esempio, la centralina Amico Pro IP68.

Irrigazione da interno

Le centraline adatte a questo tipo di irrigazione sono le più comuni. Soddisfano le esigenze di zone residenziali, prati e giardini e potrebbero risultare utili anche per piccoli appezzamenti di terra, ma sicuramente non sono adatte a terreni di grandi dimensioni.

centralina-irrigazione-4-zone

Di solito, hanno bisogno di essere collegate ad un impianto interrato di irrigazione, con splinker a scomparsa, e a elettrovalvole. Queste ultime sono valvole che si aprono dietro impulso della centralina per permettere il passaggio dell’acqua.

Le centraline per irrigazione da interno sono suddivise per zone. Ecco qualche esempio prodotto della Rain:

Centraline a batteria

Solitamente, sono alimentate a batteria e di facile programmazione tramite 2 manopole, una dedicata alla durata dell’irrigazione e una alla partenza. Un vantaggio delle centraline per irrigazione a batteria, oltre ai costi contenuti, è che non hanno bisogno di essere collegate all’elettricità e si agganciano direttamente al rubinetto. Essendo modelli più elementari, hanno funzioni limitate, ma assolvono al loro dovere.

Cerchi una centralina per irrigazione a batterie? Ecco quella che fa per te!

Prendersi cura del proprio angolo verde, del proprio orto e delle proprie piante è importante e regala anche tante soddisfazioni. Da Greeny puoi trovare tanti prodotti per le attività in giardino e accessori per l’irrigazione e la cura del verde.

Cosa aspetti? Entra subito nello shop e fai i tuoi acquisti!