ECOBONUS 2021

L’Ecobonus 2021 è una misura agevolativa per i contribuenti volta a portare in detrazione fiscale una serie di interventi edilizi di efficientamento energetico per abbassare i consumi.

Tra le detrazioni ammesse dal decreto ci sono le schermature solari, ossia i sistemi applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente che permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari.

Sono ammissibili i prodotti a marcatura CE che rispettano le norme UNI EN 13561, come tende da sole, pergole a impacchettamento, pergole a lame orientabili (bioclimatiche), tende per lucernari, tende per serre, tende a bracci, tende per facciate, tenda da facciata a rullo, tende a veranda, tende a pergola, cappottine, zanzariere e tende antinsetto, schermi solari mobili.

Per le chiusure oscuranti, invece, è indicato il valore della resistenza termica supplementare o addizionale valutata secondo la norma UNI EN 13125 e per le schermature solari è indicato il fattore di trasmissione solare totale valutato secondo la norma UNI EN 14500.


Chi può accedere all’Ecobonus 2021?

Possono accedere all’Ecobonus tutti i contribuenti che:

  • sostengono le spese di riqualificazione energetica;
  • possiedono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio;
  • hanno un edificio che rispetti le norme urbanistiche vigenti, accatastato o con richiesta di accatastamento in corso, e siano in regola con il pagamento dei tributi.


Entità della detrazione

L’aliquota è fissata al 50% delle spese totali sostenute per l’acquisto delle schermature solari, la posa in opera, le spese tecniche e le eventuali opere accessorie di rimozione di precedenti strutture per l’istallazione delle stesse.

In alternativa all’utilizzo diretto della detrazione fiscale, i contribuenti possono optare:

  • per la cessione del credito;
  • per lo sconto in fattura.

 

Importi massimi ammessi dalla detrazione

Il limite massimo di detrazione ammissibile dall’Ecobonus 2021 è fissato a 60.000 Euro per la singola unità immobiliare e a un limite massimo a metro quadro per le schermature solari, fissato a 230,00 Euro al netto dell’IVA, comprensivi di prestazioni professionali e opere complementari relative all’installazione e alla messa in opera delle tecnologie.


Requisiti tecnici

Sono agevolabili l’acquisto, la posa in opera, le spese tecniche e le eventuali opere accessorie di rimozione di schermature solari e/o chiusure tecniche mobili:

  • oscuranti (non trasparenti, non vetro, non pvc);
  • mobili (ovvero strutture che possono essere smontate senza particolari lavori, non tettoie per la cui rimozione bisogna effettuare delle demolizioni);
  • schermature montate in modo aderente (solidale) all’involucro edilizio o ai suoi componenti;
  • installate all’interno o all’esterno della superficie vetrata;
  • con orientamenti da Est a Ovest passando per Sud, mentre sono esclusi Nord, Nord-Est e Nord-Ovest;
  • le schermature solari devono possedere un valore del fattore di trasmissione solare totale accoppiato al tipo di vetro della superficie vetrata protetta inferiore o uguale a 0,35, valutato con riferimento al vetro di tipo C secondo la norma UNI EN 14501.

 

Documentazione

I documenti necessari si dividono in base a chi è tenuto a fornirli: contribuente, produttore/posatore, tecnico.

Documenti a responsabilità del contribuente

  • delibera assembleare di approvazione di esecuzione dei lavori e tabella millesimale di ripartizione delle spese nel caso di interventi sulle parti comuni condominiali;
  • dichiarazione del proprietario di consenso all’esecuzione dei lavori nel caso gli interventi siano effettuati dal detentore dell’immobile;
  • autorizzazione del confinante qualora non siano più rispettati i requisiti minimi di distacco;
  • fatture relative alle spese sostenute, ovvero documentazione relativa alle spese il cui pagamento non possa essere eseguito con bonifico;
  • ricevute dei bonifici recanti la causale del versamento, con indicazione degli estremi della norma agevolativa, il codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero e la data della fattura e il numero di partita IVA o il codice fiscale del soggetto destinatario del singolo bonifico.

 

Documenti a responsabilità del tecnico

  • Scheda descrittiva dell’intervento;
  • stampa della e-mail inviata dall’ENEA contenente il codice CPID che costituisce garanzia che la scheda descrittiva dell’intervento è stata trasmessa.

 

Documenti a responsabilità del tecnico/posatore

  • Asseverazione, che può essere sostituita da una certificazione del fornitore/produttore/assemblatore che attesti il rispetto dei Vademecum;
  • schede tecniche dei componenti e marcatura CE con relative dichiarazioni di prestazione (DoP).

 

Come ti supporta Greeny?

  • Ci accertiamo di poter effettuare un’installazione di un prodotto con i requisiti richiesti per l’Ecobonus 2021 con il supporto del geometra.
  • Calcoliamo lo sconto secondo i massimali previsti.
  • Prepariamo il preventivo della tenda/pergotenda/bioclimatica e te lo sottoponiamo con evidenza sia del prezzo originale che di quello scontato.
  • Se accetti il preventivo, prima di procedere all’ordine e pagare, effettuiamo un sopralluogo contestuale con il posatore e il geometra per verificare la fattibilità dell’intervento.
  • Quando tutto sarà confermato procederai all’ordine, al pagamento con bonifico bancario parlante, alla firma dei documenti per la cessione del credito e per la gestione della pratica.
  • Penseremo noi a inserire la pratica sul sito dell’ENEA e a confermare la trasmissione della pratica all’ENEA e provvederemo a comunicartela.


Non esitare a contattarci per maggiori informazioni contattando i numeri
06 88372523 oppure 388 9223836.


In alternativa, puoi anche inviare una mail!