tiragraffi-per-gatti

Tiragraffi: il segreto per rendere felice il tuo gatto

Giugno 4, 2021 0 di Gloria De Rugeriis

Se condividi la tua abitazione con un micio, sai bene che in casa non può mancare un tiragraffi per gatti.

Forse ti starai chiedendo il perché e la risposta è da cercare in più motivazioni.

Ecco allora che proseguendo con la lettura troverai i motivi che devono spingerti all’acquisto di un graffiatoio e alcuni consigli utili su dove sistemarlo in casa, come sceglierlo, le tipologie di tiragraffi per gatti e con quali materiali sono realizzati.

Tiragraffi per gatti: perché averne uno?

tiragraffi-grandi

Innanzitutto, va detto che questo gioco per gatti è molto importante poiché permette al felino di tenersi attivo, di scalare le vette e soprattutto di avere un punto di vista “panoramico”, perché si sa che i felini sono curiosi osservatori e devono tenere sotto controllo tutto ciò che accade tra le mura domestiche. Inoltre, il graffiatoio permetterà al peloso di avere un luogo dove dormire sonni tranquilli, a maggior ragione se hai anche dei bambini piccoli, poiché cercherà luoghi in altezza dove potersi riposare tranquillo.

Questi oggetti di svago sono un toccasana per i gatti, realizzati e progettati proprio per le loro esigenze, includono pali rivestiti in corda per fargli affilare le unghie ed evitare che prenda di mira mobili, divani, tappezzeria o tende. E non è finita qui, i modelli più grandi prevedono cucce, mensole e amache per i pisolini posizionate anche a diverse altezze.

Insomma, ad oggi i tiragraffi per gatti sono diventati dei veri e proprio componenti d’arredo a tutti gli effetti.

Vantaggi di acquistare un tiragraffi

tiragraffi-ad-albero

I gatti dormono per la maggior parte della loro vita, in media tra le 16 e le 20 ore di sonno giornaliero, perciò è molto importante tenerli attivi quando sono svegli, sia per scongiurare l‘obesità sia per mantenere in forma i muscoli e sani gli organi.

Avere un tiragraffi in casa, soprattutto se il micio non ha la possibilità di avere uno spazio esterno, ti viene in aiuto per una serie di vantaggi:

  • le unghie dei gatti saranno molto più forti e sane e subiranno un consumo e una esfoliazione naturale, ricorda che in natura si arrampicherebbero sugli alberi, quindi hanno bisogno di “limarle”;
  • è uno spazio riservato esclusivamente a lui;
  • fornisce svago e gioco prevenendo noia e inattività;
  • stimola il movimento e previene problemi di salute.

Ora che sai quali sono tutti i vantaggi di regalare al tuo quadrupede con la coda un oggetto tutto per sé dove farsi le unghie, devi capire quale scegliere in base al numero di gatti che hai e allo spazio a tua disposizione dentro casa.

Come scegliere il tiragraffi giusto

Parti dal presupposto che più è grande e più si divertirà, a maggior ragione se hai due, tre o quattro gatti, con dei tiragraffi grandi avranno modo di giocare insieme.

Non sempre però è la soluzione migliore. Infatti, se hai adottato un cucciolo da poco non riuscirà a sfruttarne le altezze e potrebbe anche esserne spaventato. Quindi, nel caso di gatti piccoli fino a circa un anno di età, il consiglio è di acquistare un gaffiatoio che sia più alla loro portata per poi sostituirlo. In questo modo potrai anche imparare a conoscere le esigenze del tuo gatto e capire se ama l’altezza, se preferisce giocare con topini finti o con le palline e acquistare il miglior tiragraffi per lui o lei.

Chiaramente tutto è relativo e deve essere compatibile con gli spazi a tua disposizione.

Tipologie di tiragraffi per gatti

In commercio ne esistono tante tipologie, costruiti con differenti materiali che ne determinano la durata e il costo.

Tiragraffi a colonna, a torre e ad albero

Solitamente hanno misure piccole, medie e grandi in base all’altezza complessiva e al numero di componenti come cucce amache e mensole. Più il è grande e più elementi avrà.

Il tiragraffi per gatti a colonna solitamente sono realizzati in legno e hanno un palo come elemento principale che rievoca un tronco, rivestito con corda di sisal, materiale molto apprezzato dai gatti.

I tiragraffi a torre hanno una circonferenza maggiore rispetto a quelli a colonna e includono aperture e cucce, con o senza cuscini, e la parte esterna è di sisal intrecciato.

I tiragraffi ad albero sono i più completi e quelli che possono dare maggiori soddisfazioni al gatto. Composti da tronchetti, cucce, mensole, amache e scalette sono ideali per tenere viva l’indole giocherellona e curiosa del micio. Oltre al sisal, i rivestimenti delle mensole e delle cucce sono in moquette e spesso anche imbottiti. I più evoluti hanno i rivestimenti rimovibili per poterli lavare.

palo-tiragraffi-albero

Tiragraffi in cartone

Sono i più adatti ai cuccioli. Hanno una forma rettangolare o a mezza sfera e, di solito, sono appoggiati per terra o leggermente inclinati. I tiragraffi in cartone hanno vita più breve rispetto a quelli descritti prima, costano meno e sono presto sostituibili.

cartone-tiragraffi

Graffiatoio a tappeto

Il loro vantaggio è che sono poco ingombranti e possono essere sistemati in casa senza difficoltà. Sono realizzati a forma di tappeto o zerbino e alcuni sono anche più divertenti perché integrati con una cuccia. Il limite di questi graffiatoi, se così si vuole definire, è che hanno la sola funzione di limare le unghie del gatto, senza stimolarlo a muoversi e giocare come può farlo un tiragraffi ad albero.

Tiragraffi fai da te e su misura

Se ami il bricolage e vuoi costruire tu stesso un graffiatoio per il tuo gatto, puoi farlo! Online si trovano facilmente video tutorial con parecchi spunti e idee per realizzarne uno, più o meno complesso, e farlo all’insegna del riciclo. Se deciderai di farlo, dovrai assicurarti della stabilità e della resistenza di tutta la struttura.

Se, invece, non te la senti di prenderti questa responsabilità e preferisci affidare l’incolumità del tuo gatto a un esperto, puoi rivolgerti a degli artigiani che realizzano tiragraffi a parete unici e su misura.

Questi oggetti di artigianato sono dei veri e propri tiragraffi di design che si compongono sulla parete e creano un effetto quadro, decorando i muri e integrandosi perfettamente con l’arredo di casa.

Da Greeny puoi richiedere il tuo percorso per gatti su misura contattando il servizio clienti al numero 06 88372523, oppure acquistare uno dei kit già pronti e scegliere tra la misure piccolo (kit pigro), medio (kit agile) o grande (kit iperattivo).

In quale stanza mettere il tiragraffi per il gatto

Se ti stai chiedendo dove posizionare il graffiatoio per il tuo amico a quattro zampe, la risposta è semplice! Nella stanza dove sta più volentieri e che frequenta di più, sperando che sia anche la più spaziosa e che possa accogliere una struttura soddisfacente.

Sicuramente il salone di casa, grazie anche alle sue dimensioni, è la stanza prescelta per installare il tiragraffi per il gatto. Non sottovalutare il corridoio che essendo un luogo di passaggio sarà sicuramente apprezzato dal felino.

La scelta sbagliata è posizionare il il graffiatoio nella stanza meno frequentata da te e dal gatto, potrebbe non essere stimolato e arrivare ad ignorare il gioco.

Ora sei pronto per fare il tuo acquisto e regalare tanto divertimento al tuo gatto!